Dragstar Motorbike Forum
 
HomeIndicewebsite DMFFAQRegistratiAccedi
Statistiche

Segnalato su Moto Links

NON RIESCI A METTERE
LE FOTO?
leggi QUI

Gennaio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
CalendarioCalendario
Parole chiave
candele Filtro mantenitore Frecce carburazione frizione olio borse carburatore bobber cono manuale forcelle grassa Perdita verniciatura cardano paramotore scarico 1100 sella batteria libera cavo ammortizzatore colore

Condividere | 
 

 una sequenza che deve far riflettere

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
calimero
LUCIDATORE fuori di testa
LUCIDATORE fuori di testa
avatar

Moto: : Kawasaki VN 900 Classic
Maschile
Età : 45
Messaggi : 10120
Località : Camponogara (VENEZIA)
Umore : mi piace scherzare

MessaggioTitolo: una sequenza che deve far riflettere   Mar 19 Lug 2016, 23:20

questa sequenza di foto ci deve far riflettere , un nostro azzardo può costare caro anche a chi se ne sta passeggiando per i fatti suoi









Tornare in alto Andare in basso
Homer61
postatore fuori di testa
postatore fuori di testa


Moto: : HD Dyna Super Glide 1580
Maschile
Messaggi : 4314
Località : mestrino PD
firma firma : La vera Libertà è nel vivere se stessi,
senza vergogna , mostrando difetti,pregi e soprattutto carattere. (B.L.)
Umore : socievole ma non troppo

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mar 19 Lug 2016, 23:36

Impressionanti questi fotogrammi  affraid affraid affraid
Sicuramente fanno riflettere sul fatto che il motociclista col gilet rifrangente sarebbe stato meglio se ne fosse stato a casa. 
Da come è sbilanciato con busto e testa dal lato opposto della traiettoria la conclusione non poteva essere che quella, mi spiace per i bikers che si stavano godendo quella strada  umf
Tornare in alto Andare in basso
geronimo
meccanico DMF
meccanico DMF
avatar

Moto: : dragstar 1100/ MV 175 epoca/Aermacchi HD 350 replica ala d'oro in costruzione
Maschile
Età : 69
Messaggi : 12695
Località : Treviso
firma firma : Nulla ha potere su di me, tranne i miei stessi pensieri
Umore : cerco sempre il lato positivo delle cose

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 00:08

Vacca boia!!! affraid 

Invece di tante limitazioni età-cv io farei fare a tutti un pò di scuola guida TOSTA ........ come dico io grrr
Tornare in alto Andare in basso
scotchwisky
buon postatore
buon postatore


Moto: : DRAGSTAR 650A CLASSIC
Maschile
Età : 45
Messaggi : 794
Località : BARI
Umore : buono

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 00:12

Questo è un caso in cui se dopo lo scontro riesci ad alzarti lo suoni di botte censored censored censored censored
Tornare in alto Andare in basso
ziomauri
postatore fuori di testa
postatore fuori di testa
avatar

Moto: : Honda VT750 S (motina due), ex Dragstar 650 custom
Maschile
Età : 66
Messaggi : 3974
Località : Castelnuovo del Garda (Verona)

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 07:15

Azzz...  che sequenza terrificante!  affraid affraid affraid

Oltre ai propri eventuali errori bisogna stare sempre attenti
alle ca.....te che fanno gli altri !!!
Tornare in alto Andare in basso
Fraka69
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : Dragstar 650
Maschile
Età : 48
Messaggi : 579
Località : Marostica (VI)
Umore : Alti e bassi

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 07:27

Dio mio fa impressione vedere certe cose , lo sai che può succedere ma non ci credi che possa succedere proprio a te , SPEREM  lacr
Tornare in alto Andare in basso
calimero
LUCIDATORE fuori di testa
LUCIDATORE fuori di testa
avatar

Moto: : Kawasaki VN 900 Classic
Maschile
Età : 45
Messaggi : 10120
Località : Camponogara (VENEZIA)
Umore : mi piace scherzare

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 07:41

Impressionante il volo del passeggero
Tornare in alto Andare in basso
el Tiburon
utente bannato
utente bannato
avatar

Moto: : DRAGSTAR XVS 650 CUSTOM
Maschile
Età : 48
Messaggi : 472
Località : Valle Mosso
Umore : Sanctified with dynamite

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 14:01

Spero vivamente che il bikers dopo essersi rialzato e constatato lo stato di salute della sua zavorrina, abbia messo in moto la macchina degli schiaffi che ancora ora sta girando a pieno regime!!! micetto micetto micetto
Tornare in alto Andare in basso
BLACKCHROME
postatore folle
postatore folle
avatar

Moto: : DRAGSTAR XVS 1100A CLASSIC 2001- HONDA CX 500 Cafe' Racer 1981-VESPA PK 50 N 1989-Ciao Piaggio in restauro.
Maschile
Età : 51
Messaggi : 2253
Località : BARI
firma firma : Il ponte e' il cervello, la sala macchine e' il cuore, pazzi pur si vive ma senza cuor si muore.
Umore : ESTIVO

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 21:58

Si dice vado piano tranquillo solo e mi faccio i fatti miei , ma poi c'e' sempre qualcuno che non te li fa fare. umf.
:hands15:
Tornare in alto Andare in basso
pasquale 63
utente bannato
utente bannato
avatar

Moto: : dragstar 650 classic
Maschile
Età : 54
Messaggi : 2696
Località : milano
Umore : buono, ottimista

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 22:07

non ho parole  acci
Tornare in alto Andare in basso
Klan75
utente bannato
utente bannato
avatar

Moto: : Dragstar XVS650 - Vespa PX 125 E ;
Maschile
Età : 42
Messaggi : 581
Località : Ivrea
Umore : 4 ruote muovono il corpo. ..........2 l'anima. ...!!!

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Mer 20 Lug 2016, 23:32

Raga schiaffi a go go patente stracciata qualora avesse ancora il tipo vecchio, altrimenti su per il c......lo se ha già il modello nuovo. Sto deficente oltre alla distrazione sarà stata pure la velocità. Allora dico. ..." ma che minchia ci corri"....
Tornare in alto Andare in basso
Adriano
L'ELETTRONICO del forum
L'ELETTRONICO del forum
avatar

Moto: : Yamaha BT 1100 Bulldog
Maschile
Età : 41
Messaggi : 2366
Località : Salzano (VE)

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Gio 21 Lug 2016, 18:44

Tralasciando l'evidente errore del tipo con l'Honda... che è stato un cog**one... che non sa guidare... che se mi rialzo e lui non c'ha lasciato le penne, un pensierino a farlo passare io alla miglior vita lo faccio volentieri...

Vorrei porre l'attenzione su un aspetto che un po' tutti voi amici customisti (non solo del forum) vedo che non prendete con la dovuta precauzione: il vestiario tecnico!

Il titolo della discussione è azzeccatissimo... riflettiamoci!

Girare in T-Shirt, con al massimo un gilet, poi in jeans normalissimi, con le scarpette da ginnastica... senza guanti... senza tartaruga...
Forse va bene sui rettilinei infiniti dei deserti americani, ma non sulle nostre strade

Calimero pone giustamente l'attenzione sul volo della zavorrina!
L'eventualità che cada di schiena è tuttaltro remota... e le conseguenze non serve che ve le spieghi!

E poi gli arti completamente esposti...

Nessuno dice che un abbigliamento tecnico vi metta completamente al riparo in casi simili, ma si curamente vi aiuta decisamente a rialzarvi in piedi, malconci si, ma molto meno che se non lo aveste indossato.
E magari più in sesto da poter prendere per il collo l'idiota che vi è appena venuto addosso... Shocked

Ovviamente IMHO...


birra birra birra birra
Tornare in alto Andare in basso
el Tiburon
utente bannato
utente bannato
avatar

Moto: : DRAGSTAR XVS 650 CUSTOM
Maschile
Età : 48
Messaggi : 472
Località : Valle Mosso
Umore : Sanctified with dynamite

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Gio 21 Lug 2016, 21:29

@Adriano ha scritto:
Tralasciando l'evidente errore del tipo con l'Honda... che è stato un cog**one... che non sa guidare... che se mi rialzo e lui non c'ha lasciato le penne, un pensierino a farlo passare io alla miglior vita lo faccio volentieri...

Vorrei porre l'attenzione su un aspetto che un po' tutti voi amici customisti (non solo del forum) vedo che non prendete con la dovuta precauzione: il vestiario tecnico!

Il titolo della discussione è azzeccatissimo... riflettiamoci!

Girare in T-Shirt, con al massimo un gilet, poi in jeans normalissimi, con le scarpette da ginnastica... senza guanti... senza tartaruga...
Forse va bene sui rettilinei infiniti dei deserti americani, ma non sulle nostre strade

Calimero pone giustamente l'attenzione sul volo della zavorrina!
L'eventualità che cada di schiena è tuttaltro remota... e le conseguenze non serve che ve le spieghi!

E poi gli arti completamente esposti...

Nessuno dice che un abbigliamento tecnico vi metta completamente al riparo in casi simili, ma si curamente vi aiuta decisamente a rialzarvi in piedi, malconci si, ma molto meno che se non lo aveste indossato.
E magari più in sesto da poter prendere per il collo l'idiota che vi è appena venuto addosso... Shocked

Ovviamente IMHO...


birra birra birra birra
Adriano, sul fatto dell'indossare abbligliamento tecnico nessuno può darti torto, salva sicuramente da qualche botta e dal lasciare qualche strato di pelle sull'asfalto. Uno dei problemi annessi al suo uso negli ultimi anni sarebbe sicuramente il fatto che si muore visto le calure a cui siamo sottoposti da un paio di estati.
Purtroppo l'abbigliamento anticoglioni non lo hanno ancora inventato e nel caso sopra come in tanti altri una cosa che è utile secondo me è il casco bel allacciato e magari indossare una piccola fascia con tartaruga di protezione posteriore per salvare la colonna lombare e i guanti.
La vera sicurezza di non fare del male a nessuno è usare la testa e metterci il RISPETTO delle norme del codice della strada, RISPETTO per la vita propria e del prossimo.
Tornare in alto Andare in basso
davide
postatore fuori di testa
postatore fuori di testa
avatar

Moto: : yamaha dragstar xvs 650 custom
Maschile
Età : 45
Messaggi : 6109
Località : veduggio(MB)
Umore : positivo

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Gio 21 Lug 2016, 21:36

Mamma miaaaaa.....impressionante....e cmq le osservazioni sul vestiario,mi fanno moooolto riflettere.....gracias
Tornare in alto Andare in basso
Adriano
L'ELETTRONICO del forum
L'ELETTRONICO del forum
avatar

Moto: : Yamaha BT 1100 Bulldog
Maschile
Età : 41
Messaggi : 2366
Località : Salzano (VE)

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Ven 22 Lug 2016, 08:47

Walter B. ha scritto:
Uno dei problemi annessi al suo uso negli ultimi anni sarebbe sicuramente il fatto che si muore visto le calure a cui siamo sottoposti da un paio di estati.

Questo non è vero... esistono guanti, giubbotti e pantaloni estivi e traforati che proteggono a dovere e lasciano belli freschi. Inoltre, per chi proprio è calorosissimo, esiste l'intimo in carbonio che se indossato "a pelle" rende freschi d'estate e caldi d'inverno.

Per non parlare delle calzature... quelli nella sequenza sopra indossavano le Allstar! Quanti se ne vedono cos'ì anche sui passi alpini? Non serve che un cog*ione ti venga addosso... basta semplicemente appoggiare in fallo un piede sul brecciolino quando ci si ferma, la modo si adagia su un fianco, il piede finisce sotto anche solo di un pelo ed ecco che ci fottiamo la caviglia! Con uno scarponcino tecnico ce la saremmo cavata magari solo con una storta Wink

Secondo me non è una questione di calura, ma di "stile" o "moda" che difficilmente (sempre secondo me) nel mondo custom lasceranno il passo alla sicurezza.

Occhio che la mia non è polemica... è solo voglia di discutere di un tema che mi sta a cuore, la sicurezza dei motociclisti in strada! smile1
Al pari di quando si discute dei cog*ioni che in auto ci mettono in pericolo o dei motocliclisti che ignorano le benchè minime regole della sicurezza stradale, propria ed altrui.

birra
Tornare in alto Andare in basso
el Tiburon
utente bannato
utente bannato
avatar

Moto: : DRAGSTAR XVS 650 CUSTOM
Maschile
Età : 48
Messaggi : 472
Località : Valle Mosso
Umore : Sanctified with dynamite

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Sab 23 Lug 2016, 10:40

@Adriano ha scritto:
Walter B. ha scritto:
Uno dei problemi annessi al suo uso negli ultimi anni sarebbe sicuramente il fatto che si muore visto le calure a cui siamo sottoposti da un paio di estati.

Questo non è vero... esistono guanti, giubbotti e pantaloni estivi e traforati che proteggono a dovere e lasciano belli freschi. Inoltre, per chi proprio è calorosissimo, esiste l'intimo in carbonio che se indossato "a pelle" rende freschi d'estate e caldi d'inverno.

Per non parlare delle calzature... quelli nella sequenza sopra indossavano le Allstar! Quanti se ne vedono cos'ì anche sui passi alpini? Non serve che un cog*ione ti venga addosso... basta semplicemente appoggiare in fallo un piede sul brecciolino quando ci si ferma, la modo si adagia su un fianco, il piede finisce sotto anche solo di un pelo ed ecco che ci fottiamo la caviglia! Con uno scarponcino tecnico ce la saremmo cavata magari solo con una storta Wink

Secondo me non è una questione di calura, ma di "stile" o "moda" che difficilmente (sempre secondo me) nel mondo custom lasceranno il passo alla sicurezza.

Occhio che la mia non è polemica... è solo voglia di discutere di un tema che mi sta a cuore, la sicurezza dei motociclisti in strada! smile1
Al pari di quando si discute dei cog*ioni che in auto ci mettono in pericolo o dei motocliclisti che ignorano le benchè minime regole della sicurezza stradale, propria ed altrui.

birra
Ciao Adriano, tranquillo, nessuna polemica, si sta proprio solo esponendo tutti le proprie impressioni ed esperienze, come sarebbe sempre giusto che sia.
Comunque il cog@@@ne volante mi sembrava ben vestito in fattore di sicurezza, ma visto nell'ultima foto i punti di impatto sembrerebbero spalla, testa e a seguire fianchi, secondo me anche con abbigliamento adeguato non ne è uscito proprio tanto bene.
Certo è che come dici tu, più si ha meglio è.
L'intimo in carbonio mi mancava, mi documenterò!
Ma non è che al primo temporale ti arriva una sfogonata tra capo e collo che ti trovi i rognoni cotti sotto la tuta? rofl2 rofl2
Tornare in alto Andare in basso
Adriano
L'ELETTRONICO del forum
L'ELETTRONICO del forum
avatar

Moto: : Yamaha BT 1100 Bulldog
Maschile
Età : 41
Messaggi : 2366
Località : Salzano (VE)

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Sab 23 Lug 2016, 14:54

Walter B. ha scritto:
L'intimo in carbonio mi mancava, mi documenterò!
Ma non è che al primo temporale ti arriva una sfogonata tra capo e collo che ti trovi i rognoni cotti sotto la tuta? rofl2 rofl2

Assolutamente no... è impressionante, prende il sudore dall'interno e lo porta verso la superficie esterna, infatti l'ideale sarebbe indossare sopra una T-shirt di cotone.
E poi isola, sia dal caldo che dal freddo.

Costicchia... ma ripeto, è impressionante Wink
Tornare in alto Andare in basso
Foxy9mm
collaudato
collaudato
avatar

Moto: : Xvs dragstar 650
Femminile
Età : 33
Messaggi : 155
Località : Verona

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Lun 25 Lug 2016, 18:32

Mi trovate pienamente d'accordo sull'abbigliamento. 
Gli errori per strada si possono fare perchè nessuno di noi è infallibile, ma soprattutto bisogna stare attenti ai coglioni di turno.
Alcuni di voi lo sanno che son scivolata di recente, se non avessi avuto le scarpe da moto ci avrei sicuramente rimesso un piede visto che è rimasta la gamba sotto la moto, per fortuna Alpinestars sà il fatto suo e con le scarpe giuste mi son salvata il piede che mi sarei disintegrata se avessi avuto (orrore) le allstar o cagate simili.
Domenica mi sono fatta un giro e a Verona faceva caldo, ho fatto una ricognizione al posto del settembrino e avevo jeans in kevlar, tartaruga, scarpe da moto e giacca con protezioni.... e quanti ne ho visti in maniche corte o addirittura in sandali.... mi fanno rabbrividire... Io per l'estate se ho proprio caldo e devo girare in città uso un giubbetto Dainese che è praticamente solo protezioni...


Non sarà in stile castom ma sticastomenefrega io ci tengo alla pellaccia!

Lamps...

Ps. complimenti al fotografo per la sequenza.
Tornare in alto Andare in basso
Adriano
L'ELETTRONICO del forum
L'ELETTRONICO del forum
avatar

Moto: : Yamaha BT 1100 Bulldog
Maschile
Età : 41
Messaggi : 2366
Località : Salzano (VE)

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Lun 25 Lug 2016, 19:42

Brava Foxy!!! ok ok ok
Tornare in alto Andare in basso
el Tiburon
utente bannato
utente bannato
avatar

Moto: : DRAGSTAR XVS 650 CUSTOM
Maschile
Età : 48
Messaggi : 472
Località : Valle Mosso
Umore : Sanctified with dynamite

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Lun 25 Lug 2016, 21:54

Grande Foxy!!!!! Molto aggressiva e sexy l'armatura da centaura postnucleare!!!! Ma chi ti ferma e contraddice più a te vestita così!!!

Mi prometti che la metti per il settembrino e ci facciamo una foto insieme??? birra birra birra :rosa2: :rosa2: :rosa2: :rosa2: :rosa2:
Buona serata
Tornare in alto Andare in basso
popeye
postatore folle
postatore folle
avatar

Moto: : drag star 1100 classic / Excalibur 501 / Fantic Chopper / Vespa Ultra Classic
Messaggi : 1161
Località : Caltrano (VI)
Umore : Choppers Por Vida

MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   Lun 01 Ago 2016, 23:10

affraid affraid affraid
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: una sequenza che deve far riflettere   

Tornare in alto Andare in basso
 

una sequenza che deve far riflettere

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
DMF :: ON THE ROAD :: In strada-
Andare verso: