Dragstar Motorbike Forum
 
HomeIndicewebsite DMFFAQRegistratiAccedi
Sono aperte le adesioni al V° SETTEMBRINO 2017 vai alla locandina QUI

il DMF è
Gemellato con
Biker Family
_______________

AVVISO
Per le richieste tecniche e meccaniche su ogni problematica della moto, si prega di utilizzare il forum e non la messaggeria privata del nostro meccanico Geronimo.

Lo Staff DMF

NON RIESCI A METTERE
LE FOTO?
leggi QUI

Segnalato su Moto Links
Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarioCalendario
Parole chiave
casco Frizione frecce ruota lampeggiante batwing Mono Wildstar togliere ammortizzatore Cambio posteriore carburazione serbatoio smontare borse scarico Spia arancione olio regolazione pedane prolunghe carburatore dragstar Cardano
social
condividi su Facebook





Condividere | 
 

 La rinascita di un dragstar

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Dom 11 Giu 2017, 12:35

Allora la base è questa, parliamo di una vstar 650 del 2000, unico proprietario e con 38k km, acquistata la settimana scorsa,ho già un bel progetto pronto e in economia,
Per il momento mi sono limitato a fare un lavaggio del motore e un cambio di olio e filtro olio, ho comprato una batteria, e mi ha sorpreso, dopo 5 anni ferma, partita a primo colpo, di motore sembra stare bene.. (sembra) 
In questi giorni smonterò i cerchi per cambiare le gomme e ne approfitto per pulirli per bene e verniciare la parte finale degli steli, ovvio anche il forcellone posteriore che presenta qualche punto di ruggine e il blocco motore... il serbatoio lo stuccherò e lo rivernicerò, cerco come un pazzo un parafango posteriore come il modello in foto, e ho notato che c'è un grosso buco nel collettore di scarico (all altezza del compensatore) quindi dovrò sostituire anche gli scarichi... per L anteriore, monterò un manubrio keystone della biltwell con frecce integrate nei manicotti,
Accetto qualsiasi tipo di consiglio, e farò il possibile per documentare tutti i lavori, passo per passo, in modo da poter dare idee a tutti gli utenti della pagina!



Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: La rinascita di un dragstar   Ven 16 Giu 2017, 10:57









Rieccoci, le sorprese sulla nuova moto non finiscono mai... ho trovato il prigioniero della testata anteriore spezzato (totalmente mancante) e sverniciando il serbatoio (con lo sverniciatore chimico) ho trovato questi bei segni, qualche genio in passato ci ha dato forte di frullino... come poter portare a pari tutto il metallo?
Insommma siamo ancora indietro con i lavori, la cosa che più mi preoccupa è trovare una soluzione per il parafango posteriore a filo ruota e con la possibilità di portare un passeggero in sicurezza, ho pensato di farmi fare delle staffe come in foto (ovviamente a misura)
E saldarle o adattarle a un parafango universale da 200...
consigliate, consigliatemi!! 
AAAALOHHAAAAAA!!
Il canepazzo
Tornare in alto Andare in basso
cingetorige
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : Dragstar XVS 1100 classic 2006
Maschile
Messaggi : 416
Località : Gorizia
Umore : barcollo ma non mollo

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Ven 16 Giu 2017, 15:43

Buon pomeriggio, beh, che dire le sorprese non mancano ma penso che l'importante sia che il motore sia a posto. L'unica cosa che mi sento di dirti è buon lavoro. Mi sembra che la volontà non ti manchi. okk
Tornare in alto Andare in basso
DragEverStar
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : dragstar 650 '97
Messaggi : 367
Località : Bergamo
firma firma : Se davanti a te hai strada libera, allora sei tu il tappo!
Umore : Moderatamente impavido

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Ven 16 Giu 2017, 20:03

Quello che hai mancante non è un prigioniero della testata ma semplicemente il bullone che tiene il motore attaccato al telaio. 

Stucca il serba e vedrai che tutto scompare.

Non puoi mettere un parafango a filo ruota con passeggero.
Per il passeggero dovrai fare una casa come questa in foto ovvero legare il sellino al telaio della moto e non al telaio della ruota (sempre che non vuoi vedere sparata nel cielo la zavorrina modello sputnik)

Personalmente una soluzione come questa non mi piace e mi sono fatto il bobber come si deve e mi sono tenuto il parafango originale tutto attrezzato con il sellino che con due viti lo sostituisco al volo ed ho in pratica due moto.  

Interessante il sito killerbike.de!

ok


Ultima modifica di DragEverStar il Ven 16 Giu 2017, 21:10, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Ven 16 Giu 2017, 20:34



Ciao drageverstar! Eh il parafango... quanto mi sta facendo impazzire... L unica soluzione è il rigido, ma qui, con queste strade spaccherei tutto subito.
Ottima soluzione la tua e sto seriamente pensando di eliminare ogni problema mettendo un parafango come il tuo (considerando che ci sono già le staffe saldate al forcellone dal vecchio proprietario) anche se onestamente a livello estetico avrei preferito una soluzione come quello in foto, (ottimo sito ma prezzi spropositati) insomma il risultato che cerco è la sella attaccata al parafango posteriore, a livello estetico, e poi penso che indurendo al max il monoshock e con una giusta altezza dalla gomma 5/6 cm non dovrei avere grossi problemi... in ogni caso oggi ho avuto un idea, spostando le staffe originali di un foro indietro si riesce a ottenere un buon risultato e si può regolare l inclinazione, magari in seguito una staffa anche se senza un parafango universale è difficile procedere!
Per quanto riguarda il serbatoio, non posso immergerlo nello stucco, pensavo di eliminare i graffi con una smerigliatrice da carrozzeria con disco da 800 dopodiché lo stucco per riempire i bozzi rientrati...

Voglio ringraziare tutti, il dragstar non é una giapponese come le altre... 
fa sempre piacere condividere e imparare nuove cose.
Tornare in alto Andare in basso
DragEverStar
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : dragstar 650 '97
Messaggi : 367
Località : Bergamo
firma firma : Se davanti a te hai strada libera, allora sei tu il tappo!
Umore : Moderatamente impavido

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Ven 16 Giu 2017, 21:09

ho acquistato il materiale a: chopit.de.
i parafanghi (grezzi) costano intorno ai 60euro.

La soluzione che proponi in foto è ok, ma non avrai il parafango a filo, cmq è la soluzione giusta per il passeggero.
Attento però che il parafango così non è tenuto....

Forse per quello che hai in mente ti basta ribassare l'ammortizzatore e tenere il parafango di serie. Guarda QUI.

Per il serba parlane con il tuo carrozziere ti darà le indicazioni giuste per fare il lavoro in modo semplice e corretto. togliere i graffi con lo stucco è più facile di quanto sembri.

Buon lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Sab 17 Giu 2017, 10:55

Bhe allora rimane da prendere il famoso parafango, L hai preso da che misura? Io avevo pensato alla 200... in ogni caso, va costruita una staffa per fissare appunto le staffe, l ho solo appoggiati per vedere come stavano... 
in ogni caso... difficilmente credo di montare il parafango originale, ha un bordo troppo alto ed è totalmente sproporzionato con le misure della gomma, in ogni caso ora do un occhiata al link....
Per quanto riguarda il serbatoio, intendo provare a grattarlo per bene con la smerigliatrice e vediamo che succede... con lo stucco viene bene ma ne devi usare una quantità spropositata e onestamente non mi va...purtroppo non posso permettermi ne un carrozziere ne un fabbro, ne un meccanico, sono costretto a fare tutto da solo e in economia....
Speriamo bene
Tornare in alto Andare in basso
DragEverStar
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : dragstar 650 '97
Messaggi : 367
Località : Bergamo
firma firma : Se davanti a te hai strada libera, allora sei tu il tappo!
Umore : Moderatamente impavido

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Sab 17 Giu 2017, 21:17

il parafango che ho utilizzato è questo: CHOP-IT
Questo è il lavoro che ho fatto per il mio BOBBER
Qui invece parlo di come ho ribassato la moto: LINK (pagina 2)

Procedi come ti senti di fare, rammenta che i lavori di carrozzeria "fai da te" vengono sempre una ciofeca e spendi comunque un mucchio di soldi per colori ed attrezzature varie. cincin
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Sab 17 Giu 2017, 22:28

Grazie mille per i link, specialmente per L abbassamento...
Per quanto riguarda i lavori di carrozzeria, ovvio non si ottiene un risultato come dal carrozziere ma nemmeno una cosa così pessima, te lo dico perché la vecchia drag la feci interamente in economia... anzi posterò le foto a breve
Tornare in alto Andare in basso
geronimo
meccanico DMF
meccanico DMF
avatar

Moto: : dragstar 1100/ MV 175 epoca/Aermacchi HD 350 replica ala d'oro in costruzione
Maschile
Età : 68
Messaggi : 12672
Località : Treviso
firma firma : Nulla ha potere su di me, tranne i miei stessi pensieri
Umore : cerco sempre il lato positivo delle cose

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Dom 18 Giu 2017, 23:47


attatt  Questo serbatoio mi gasa parecchio, perchè non raddrizzare al meglio la botta e dargli il trasparente così com'è?  drunken
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Lun 19 Giu 2017, 00:29

:DD Geronimo, lo sai che ci sto seriamente pensando?? Però prima voglio provare a ridurre i graffi con uno smerigliatore da carrozziere con disco da 800/1200, così esce anche bello lucido!
Anche se quelle bozze è dura farle uscire senza stucco..l ideale sarebbe prendere un altro serbatoio integro e via di sverniciatore chimico!
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Lun 19 Giu 2017, 00:46




Sto lavorando parecchio anche sul posteriore, trovare una soluzione al parafango posteriore un bel casino, ma ho avuto un idea:
Utilizzando le staffe originali, spostandole indietro di un foro(poi bisognerà costruire/saldare una staffetta con secondo foro) tagliandole, piegandole in seguito saldarci un parafango universle da 200 e rifinirlo a misura...
Spero di essermi spiegato, più difficile a dirsi che a farsi!
Oggi ho tagliato un altra coppia di staffe avanzate della vecchia drag giusto per avere un idea, e onestamente è un ottima base, sto aspettando il parafango spero arrivi in settimana, per ora il risultato è questo...
Premetto solo una cosa, L intenzione è di avere un secondo posto funzionale senza rinunciare a una linea snella e pulita "quasi" al filo della ruota, SENZA causare problemi vari... effetto rigido ma alla fine rimane tutto staccato dal posteriore, con il kit d abbassamento non dovrebbe muoversi più di tanto! 
Vi aggiorno presto!
Tornare in alto Andare in basso
Paul
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : Dragstar 650 classic
Maschile
Età : 47
Messaggi : 358
Località : Isola della Scala
Umore : Positivo

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Lun 19 Giu 2017, 23:22

Peccato essere così lontano e non poterti seguire da vicino...
Per le botte dul serbatoio prova a entrare con delle leve e far forza, come quelli che raddrizzano le ammaccature della grandine... tentar non nuoce e risparmi un serbatoio... se proprio va male ne acquisti un altro come hai già preventivato... ma l'idea di Bruno è luminosa... ok
Se hai un profilo facebook segui Luca Boscolo, ha parecchia roba delle Dragstar... buon lavoro... cheers
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Lun 19 Giu 2017, 23:30

Purtoppo per questioni di tempo sarò costretto a stuccarlo e a farlo nero opaco....ma magari in futuro e con un serbatoio integro si puó fare tranquillamente, una volta smontato il serbatoio, il contakm e il rubinetto, con lo sverniciatore (5€), basta lasciarlo agire e usarlo con estrema attenzione è un acido molto corrosivo, dopodiché va rimossa tutta la vecchia vernice, con una spatola e facendo attenzione a non fare troppi graffi, una bella pulita col diluente e un allisciata con la carta 1200, una botta di trasparente e il gioco è fatto...si può anche fare molto ma molto lucido con un po' di olio di gomito!
Tornare in alto Andare in basso
Paul
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : Dragstar 650 classic
Maschile
Età : 47
Messaggi : 358
Località : Isola della Scala
Umore : Positivo

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Mer 21 Giu 2017, 22:29

Ciao Zed, mi è venuto in mente che ho visto in più di un'occasione, su una hd, una sella passeggero che va a scomparire sotto la sella principale con l'ausilio di due guide poste sul parafango posteriore... se trovo una foto te la mando...
Ciao e buon lavoro...
Tornare in alto Andare in basso
Zed.mad.dog
in collaudo
in collaudo
avatar

Moto: : Xvs 650
Maschile
Messaggi : 18
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Mar 04 Lug 2017, 11:32

Citazione :









Ciao Paul, ho capito il sistema che dici tu, è montato sulla hd rocker, ma onestamente quel passeggero sospeso, sembra essere affacciato al primo piano... ho dei gusti molto classici che purtroppo puoi realizzare esclusivamente su un rigido....
Ho risolto, mi sono fatto costruire il parafango su misura da un amico che ha un officina "custom or nothing" in Sardegna, anzi ve lo consiglio estremamente, quindi ha realizzato un parafango con staffe integrate, fatte apposta per la struttura del drag, praticamente basta regolare L altezza e fare il secondo foro....
La situazione attuale è questa, L anteriore è al punto caliente, gli steli sono in officina (olio muovo guarnizioni e paraolii) dovrebbe affondare meno...dopodiché andranno riverniciati e montati, sono arrivati i risers il manubrio (biltwell keystone) e dei manicotti con frecce integrate... ho smontato il cerchio, L ho lucidato e ha ripreso vita, (tranne per dei rigoli di ruggine intorno al canale), in questi giorni porto il cerchio dal gommista e inizio a rimontare tutto, il serbatoio famoso, per ora è in standby, ho grattato e verniciato il motore, ma ho avuto un problema, la vernice ha fatto brutti scherzi, friggeva sulla superficie come se fosse effervescente, ho rifatto lo stesso pezzo per 4 volte e ho avuto sempre lo stesso risultato, premetto che ogni volta L ho lisciato e pulito per bene con l anti silicone prima di verniciare... mi sono arreso... insomma aspetto di rifinire il motore e poi rimonto collettori nuovi, carburatori ripuliti, air box e il nuovo filtro spike! Per gli scarichi ho in mente un due in uno, utilizzando gli scarichi originali... ma tempo al tempo....
Tornare in alto Andare in basso
DragEverStar
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : dragstar 650 '97
Messaggi : 367
Località : Bergamo
firma firma : Se davanti a te hai strada libera, allora sei tu il tappo!
Umore : Moderatamente impavido

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Mer 05 Lug 2017, 15:49

complimenti ci sai proprio fare!
birra
Tornare in alto Andare in basso
Stella del mattino
buon postatore
buon postatore
avatar

Moto: : Dragstar 1100
Maschile
Messaggi : 244
Località : Saronno

MessaggioTitolo: Re: La rinascita di un dragstar   Ven 07 Lug 2017, 14:20

Bravissimo
ok ok ok
saluto saluto saluto
Tornare in alto Andare in basso
 

La rinascita di un dragstar

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
::Dragstar Motorbike Forum:: :: GARAGE :: Reportage lavori in corso-
Andare verso: